Gabriele Deca, pseudonimo di Gabriele De Cataldo, è nato a Roma il 18 Febbraio 1993.
Dopo una lunga militanza in vari gruppi dell’underground romano, dal 2017 intraprende la carriera da solista, con la pubblicazione del singolo “Con Molta Calma”, una canzone dalle sonorità elettroniche.
Seguiranno “Le Cose Che Non Capirò Mai”, canzone dalle sonorità sudamericane, entrata nella top 50 della classifica indipendenti MEI ; “Lattice”, una ballata romantica dal testo irriverente e “Abbiamo ucciso la città”, dai toni più interiori e riflessivi.
Nel 2020 firma con la T-Recs di Tony Puja ed escono due singoli: “Siddharta” (06/2020) e “Techno” (03/2021).
Attualmente Gabriele Deca è in studio per registrare l’album, in uscita entro la fine dell’anno.

Compone “Eva” per ricordarsi che non bisogna avere paura del futuro, perché temere l’inevitabile è insensato.
Ma oltre la filosofia, è importante avere una Eva che spinga il pigro Deca fuori dalla sua comfort zone.
Così come il regista del video, Nicolò Barca, che lo ha costretto a fare il playback in un gregge di pecore sotto gli occhi ostili del pastore.
Gabriele Deca collabora con il collettivo BDR, psicologi oltre che musicisti a dirla tutta.

 

Instagram | Spotify

 

Scopri gli artisti T-Recs:
Matteo Costanzo | Lorenzo Lepore | féfe